lunedì 14 settembre 2015

Tra Battaglia e Grillo

Grillo è stato condannato per diffamazione. Un giudice ha ritenuto che le sue invettive indirizzate a Franco Battaglia fossero illecite, e vabbe'.
Dall'altra parte non posso fare a meno di ricordare che quel Battaglia, dalle colonne del Giornale e da altri posti, si è distinto nel corso degli anni per un notevole numero di corbellerie, tipo i zero morti a Cernobyl, Fukushima che è stato solo clamore mediatico ma in realtà non è successo niente e altre.
Insomma, cazzaro per cazzaro, stavolta Battaglia gli passa avanti, e di quel po'.

Nessun commento: