venerdì 11 settembre 2015

Petra Laszlo si è pentita

Petra Laszlo, la reporter ungherese ripresa in un video mentre sgambetta i migranti in fuga dal confine tra Serbia e Ungheria, dice di essersi pentita, di non riconoscersi in quel video, giura di non essere razzista e di aver commesso quel gesto "perché mi è scattato qualcosa."
Per me i video (uno e due) sono chiarissimi, e l'unica cosa che mi sembra esserle scattata è stato un attacco di bastardaggine. Ma magari sbaglio io, eh.

Nessun commento: