sabato 4 luglio 2009

14 luglio, è attivo "Diritto alla rete"

Come già vi avevo promesso in alcuni post precedenti, continuo a tenervi aggiornati sugli sviluppi dell'iniziativa contro le norme anti internet del ministro Alfano. Nell'arco di poco più di 48 ore dall'idea avuta da Gilioli e Scorza, è già stato creato il logo che vedete nell'immagine (anche se ancora non definitivo) e un sito, attivato sulla piattaforma Ning, chiamato Diritto alla rete.

Qui trovate tutte le spiegazioni e le modalità di svolgimento dell'iniziativa. Il sito è liberamente consultabile senza bisogno di registrarsi. La registrazione, tuttavia, molto semplice e possibile a tutti gli utenti, blogger e no, è consigliata in primo luogo per avere un'idea del numero dei sostenitori dell'iniziativa, e anche perché registrandosi è possibile interagire con gli altri iscritti inserendo contenuti propri o commenti ai post degli altri. Un po' come succede con Facebook, per intenderci.

Chi vuole può inserire il banner qui sopra, o uno degli altri disponibili, nel proprio blog o sito fino al 14 luglio. L'iniziativa sta cominciando ad avere una certa visibilità in rete, tanto che oggi è stata menzionata pure da Zambardino su Repubblica.

Altri aggiornamenti nei prossimi post, o, per chi si iscrive, direttamente su Diritto alla rete.

Nessun commento: